Catalano Danese Inglese Finlandese Francese Italiano Olandese

Per i beneficiari di contributo

Di seguito è possibile trovare documenti e moduli da utilizzare per l'amministrazione e la rendicontazione dei progetti finanziati.

 

Scadenze per la rendicontazione

Le attività progettuali finanziate dal primo bando FRAME, VOICE, REPORT! dovranno concludersi entro il 30 giugno 2019.

La rendicontazione e tutti i documenti giustificativi dovranno essere consegnati al COP entro e non oltre il 16 settembre 2019.

 

FRAME, VOICE, REPORT! è un progetto che mira a migliorare e rafforzare la consapevolezza e l’impegno dei cittadini europei relativamente agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile. Il 28 febbraio 2019 si è chiuso il secondo e ultimo bando FRAME, VOICE, REPORT! promosso dal Consorzio delle Ong Piemontesi. Su questo sito potete trovare informazioni e documentazione sul bando e sui progetti finanziati.

Documenti per i beneficiari

Le Organizzazioni finanziate dai bandi FRAME, VOICE, REPORT! devono rispettare una serie di condizioni e di requisiti riguardanti la gestione finanziaria dei fondi ottenuti e del proprio cofinanziamento. 

I documenti di riferimento sono:

 

La richiesta di modifica a un progetto finanziato può essere presentata compilando l’apposito modulo.

Per sapere quali modifiche sono ammesse, potete consultare le Linee guida - Aspetti amministrativi

La richiesta di modifica deve essere inviata prima di avviare l’attività oggetto di modifica e/o prima di sostenere spese diverse da quanto previsto nel budget di progetto.

 

Alla fine del progetto, si richiede di presentare una Relazione finale di attività e una Relazione finanziaria finale.

Per le Organizzazioni finanziate con il primo bando FRAME, VOICE, REPORT!

Potete trovare informazioni sulle Relazioni finali nelle Linee Guida parte 2 - Aspetti amministrativi.

L’Annesso 7, inviato insieme al Contratto di finanziamento, è il modulo da compilare per richiedere l’anticipo e il saldo del contributo.

Il saldo sarà trasferito in seguito all’approvazione della Relazione finale di attività e alla verifica delle spese indicate nella Relazione finanziaria finale.

Nel caso in cui due o più Organizzazioni partecipino insieme al Bando, un apposito accordo di cooperazione dovrà essere predisposto tra l’Organizzazione capofila e le altre Organizzazioni. Tale documento dovrà chiaramente descrivere ruoli, responsabilità e obblighi di ciascuna Organizzazione. L’accordo di cooperazione dovrà essere firmato prima dell’avvio del progetto.

Spunti per la redazione dell’accordo di cooperazione:

  • Titolo dell’azione
  • Durata dell’azione
  • Descrizione delle responsabilità dell’Organizzazione capofila e delle altre Organizzazioni proponenti
  • Gestione amministrativa, tra cui:
    • procedure per il versamento dei fondi
    • regole per apportare cambiamenti al budget
    • procedure per la contabilità e il monitoraggio delle spese
    • regole per l’audit
    • trasferimento delle attrezzature
    • raccolta e conservazione della documentazione
  • Mancato rispetto dell'accordo
  • Firme dei legali rappresentanti

 

Tutte le Organizzazioni finanziate nell'ambito del progetto FRAME, VOICE, REPORT! partecipano a un ciclo di apprendimento che consisterà in:

  • Un Seminario di avvio per condividere strategie e metodologie di lavoro e per identificare i bisogni formativi delle organizzazioni beneficiarie
  • Moduli formativi focalizzati sui bisogni espressi dalle Organizzazioni stesse 
  • Peer coaching tra Organizzazioni
  • Un Seminario finale per presentare le attività realizzate e condividere esperienze 

 

Per segnalare eventuali irregolarità nella gestione dei fondi, è necessario compilare l'apposito modulo e inviarlo all'indirizzo framevoicereport@ongpiemonte.it
Gli organi direttivi delle organizzazioni beneficiarie sono tenuti a comunicare immediatamente al Consorzio ONG Piemontesi:
- eventuali difficoltà significative emerse durante l’implementazione dei progetti finanziati, inclusi problemi riguardanti l’utilizzo del budget approvato;
- eventuali casi di irregolarità, uso improprio, frode o corruzione nella gestione dei fondi europei ottenuti o sospetti tali.
Qualsiasi violazione o irregolarità confermata sarà tempestivamente comunicata alla Commissione Europea.